Come fare ripartire un portatile apparentemente morto

Posted 1 dicembre 2012 by overshadow in Curiosità
3 copia

Dopo un paio di anni, di solito 2-3, i notebook iniziano a dare segni di mal funzionamento. I primi segni sono lo spegnimento improvviso del computer e gli sfarfallii del monitor, fin quando il notebook non darà più segni di vita, non si accende premendo il tasto di avvio o in alcuni casi si sente solo il “tic” del tasto di accensione.
In molti casi, questo problema è dovuto a guasti sulla scheda madre. Se siete sprovvisti di garanzia i costi per questo tipo di riparazione sono molto elevati, quindi consiglio di provare a risolvere il problema seguendo questa semplice guida:
→  Staccate il cavo di alimentazione del portatile.
→  Rovesciate il computer e sfilate la batteria (in alcuni portatili per togliere la batteria bisogna spingere una levetta)
→  Premete il tasto di accensione per almeno un minuto (così facendo resetterete la scheda madre)
→  In fine reinserite la batteria e il cavo di alimentazione e accendete il portatile.
Se siete stati fortunati e avete seguito la procedura in modo corretto, il computer si accenderà come dovrebbe.


About the Author

overshadow