Come unire più file PDF in uno unico file

0
Posted 5 maggio 2014 by Giada Ruggiero in Guide
Come unire più file PDF in uno unico file

Per unire più file PDF in un unico file potete utilizzare il programma PDFCreato.

E’ un programma gratuito che funge da stampante virtuale, molto semplice da utilizzare, infatti il procedimento richiede pochissimi passaggi.

Si usa come una normale stampante ma, al termine del processo, non si avrà un documento stampato su carta ma un file virtuale in PDF. Vediamo, quindi, come procedere.

Come unire più file PDF in uno unico file

Se non lo avete già sul vostro PC, scaricate PDFCreator e poi installatelo sul vostro computer. PDFCreator sarà immediatamente utilizzabile senza ulteriori manutenzioni da parte dell’utente.

Innanzitutto, aprite il primo file che volete unire, utilizzando un qualsiasi lettore PDF.

Cliccate su “File” e poi su “Stampa”.


Nella finestra che si aprirà selezionate, dal menu a discesa, “PDFCreator” come stampante virtuale.

Ora cliccate su “Stampa”.

Verrà visualizzata, quindi, la finestra di PDFCreator dove dovrete cliccare su “Metti in coda”. Si aprirà il “Monitor stampante PDF” dove sarà presente il primo file messo in coda.

A questo punto passate al secondo file, seguendo lo stesso procedimento.

Apritelo e cliccate su “File” e poi su “Stampa”.

Controllate che PDFCreator sia impostato come stampante corrente e cliccate su “Stampa”.

In questo modo il secondo file andrà ad aggiungersi alla messa in coda subito dopo il primo file.

Continuate seguendo lo stesso procedimento per tutti i file che volete unire in uno solo.

Una volta che tutti i file saranno in coda nella finestra “Monitor stampante PDF”, andate nel menu “documenti” e cliccate su unisci tutti.

Così facendo i vostri file si trasformeranno in un file unico, che come nome avrà lo stesso del primo file e la dimensione sarà la somma delle dimensioni di tutti i file.

Per salvare e memorizzare il file unito, dal menu “documenti” cliccate su “Stampa”.

Nella finestra che si aprirà potrete dare un nome nuovo al vostro file e salvarlo cliccando, appunto, su “Salva”.


About the Author

Giada Ruggiero


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)