I migliori siti torrent italiani

0
Posted 22 maggio 2013 by Stefano in Programmi
I migliori siti torrent italiani

Attualmente stanno avendo molto successo, a livello di download, l’utilizzo dei file torrent, file con all’interno:

  • Nome del file.
  • Relativa dimensione.
  • I codici di verifica del trasferimento dati.
  • L’indirizzo dei tracker per avere le fonti, da cui verrà scaricato il file ricercato.

Vediamo la lista dei migliori Siti Torrent Italiani e stranieri testati, per la ricerca di file torrent.


Ecco i migliori siti torrent italiani:

  1. TNT Village
  2. Sumo Torrent
  3. Torrent Reactor
  4. Kick Ass Torrents
  5. Lime Torrent
  6. Il Corsaro Nero
  7. Torrent Scan
  8. HD Torrent
  9. Il Drago Nero

E’ possibile cercare i file torrent oltre che sui siti italiani anche su quelli internazionali (inserendo, nel modulo di ricerca, oltre alla voce da cercare, il termine “ita” o “italian” o “italiano”).

Oltre che ricercare i file torrent sui siti torrent, è possibile cercare i file torrent utilizzando degli specifici programmi gratuiti che si occupano di cercare i file torrent sui tanti siti torrent presenti su internet e far visualizzare i risultati nella finestra del programma.

Vediamo insieme  i programmi per cercare e scaricare torrent consigliati direttamente dai lettori:

  • Bit-Che, con 60 motori di ricerca di file torrent al suo interno, software in italiano e semplice da usare.
  • Ultra Torrent, un client che integra un motore di ricerca sui principali siti di file torrent ed esegue il download con un semplice click.

Un altro programma molto valido per cercare e scaricare file torrent è Vuze.

Il client più utilizzato e che vi consiglio per scaricare torrent è µTorrent: molto leggero, intuitivo e in lingua italiana.

The Pirate Bay, secondo gli esperti del settore, è senza dubbio uno dei siti torrent più famoso a livello mondiale, tuttavia spesso dall’Italia non è raggiungibile in quanto bloccato dagli internet provider.

Se non è possibile scaricarlo dal sito ufficiale si può passare anche attraverso i siti proxy.


About the Author

Stefano


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)