Segnale distensivo Apple-Samsung via Europa

0
Posted 30 dicembre 2012 by admin in Curiosità
o-APPLE-VS-SAMSUNG-facebook

La Samsung ha deciso di ritirare la richiesta di ingiunzioni contro la Apple in Germania, Regno Unito, Francia, Italia e Paesi Bassi, secondo quanto dichiarato da un alto funzionario della società.

E’ il primo segnale di distensione tra le due società in questa lunga contesa.

Le due aziende sono in competizioni per il dominio del mercato globale degli smartphone, che viene stimato da Bloomberg in 219 miliardi di dollari l’anno.

Attualmente la Apple è il più grande cliente di Samsung.

In una email la società ha ribadito: Samsung ha deciso di ritirare le proprie richieste di provvedimenti inibitori nei confronti di Apple, ai fini di agevolare la scelta dei consumatori”.


Apple aveva chiesto il divieto di vendita di 26 dispositivi di Samsung negli Stati Uniti ma questo è stato respinto dal giudice federale, perché la società di Cupertino non è stata in grado di dimostrare come la domanda dei prodotti di Samsung da parte dei consumatore sia dovuta a tecnologie rubate.
Il giudice della California, Lucy Koh, ha stabilito nella stessa sentenza che non era nell’interesse pubblico non permettere la vendita di dispositivi Samsung in quanto gli elementi di violazione costituiscono una parte limitata dei prodotti Samsung.

La maggior parte delle ingiunzioni europee che Samsung potrà ritirare riguardano le violazioni di Apple sulla tecnologia per le comunicazioni wireless: i brevetti in questione devono essere concessi in licenza a condizioni eque.

Samsung non potrà influenzare il processo che inizierà il prossimo mese a Londra e in cui l’azienda è alla ricerca di un risarcimento danni da parte di Apple per l’utilizzo della tecnologia protetta senza autorizzazione.

In merito alla vicenda è intervenuto l’alto funzionario di Samsung ha dichiarato: “Siamo fermamente convinti che sia meglio giungere ad una competizione leale, sul mercato, piuttosto che in tribunale”.

Secondo gli esperti, è possibile che Samsung abbia deciso di ritirare le richieste di ingiunzioni della società sud coreana in modo da non incombere in una pesante sanzione da parte dell’UE, la quale aveva avviato delle indagini antitrust per verificare se la società avesse violato le norme europee sugli accordi di licenza standard di brevetti essenziali, ad altri produttori di telefonia mobile, a condizioni eque.


About the Author

admin


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)